Un trasloco per favorire l’ecosostenibilità - PET-Recycling Schweiz
29. Settembre 2022

Un trasloco per favorire l’ecosostenibilità

L’associazione PET-Recycling Schweiz si orienta alla Science Based Targets Initiative (SBTi) per raggiungere gli obiettivi climatici dell’Accordo di Parigi. Lo Scope 1 degli ambiti presi in considerazione da PET-Recycling Schweiz riguarda le emissioni derivanti dall’attività svolta dalla sede operativa. Ad aprile 2021 è avvenuto il trasloco nei nuovi uffici situati in Hohlstrasse 532 a Zurigo. Ciò ha comportato un risparmio grazie alla riduzione della superficie adibita a ufficio e a un miglioramento della struttura dell’edificio rispetto agli uffici precedenti. Il risparmio si ha avuto nel consumo di gas (previsto passaggio da metano a 100 % biogas), nel consumo di energia elettrica e nel teleriscaldamento. Il trasloco della sede operativa ha comportato un risparmio del 46 % rispetto all’anno di rilevamento 2019. Ciò corrisponde a una riduzione assoluta di ca. 1 tonnellata di CO2 già solo nel primo anno. Grazie alle misure adottate in seguito al trasloco e alla quantità di CO2 che verrà risparmiata nei prossimi anni, l’associazione PET-Recycling Schweiz si trova sulla buona strada per raggiungere il prefissato obiettivo di riduzione di 1,5 °C per quanto riguarda gli immobili, come ha rilevato l’incaricato partner per la sostenibilità South Pole. Insieme alla programmata rapida elettrificazione del parco veicoli, PET-Recycling Schweiz supererà addirittura gli obiettivi di riduzione fissati dalla SBTi. South Pole consiglia inoltre di dare la precedenza a riunioni on-line. Sul tetto dell’edificio situato in Hohlstrasse 532 è attualmente in fase di montaggio un impianto fotovoltaico che fornirà energia elettrica solare prodotta localmente e che dovrebbe essere pronto il 1° ottobre 2022.

Condividi questo articolo

Ulteriori articoli interessanti.

05. Febbraio 2024

Una pietra miliare nell’economia circolare: latte in bottiglie per bevande in PET

A gennaio 2024 il grande annuncio: le bottiglie in PET per il latte e prodotti a base di latte possono rientrare nella raccolta differenziata del PET. Al termine della fase di transizione, le bottiglie per il latte in PET confluiranno nel ciclo chiuso per essere riciclate.
05. Febbraio 2024

Anche l’Esercito raccoglie le bottiglie per bevande in PET

Si mira a estendere la raccolta differenziata delle bottiglie per bevande in PET, in occasione di grandi eventi, a diverse caserme svizzere.
05. Febbraio 2024

Il PET non è tutto uguale. Neanche la raccolta

Può essere fonte di confusione il fatto che diversi tipi di imballaggi in PET non possano essere riciclati insieme. La ragione: in Svizzera, il ciclo chiuso del riciclaggio del PET è impostato sulla lavorazione delle bottiglie per bevande.
10. Ottobre 2023

I nuovi Big Bag blu sono ancora più ecolog

I Big Bag sono ora realizzati al 30 % con Tide Ocean Material®. Il pluripremiato materiale viene ricavato da rifiuti plastici raccolti, in parte sul posto, in corsi d’acqua vicini alla costa, su isole e spiagge.
10. Ottobre 2023

Rinnovamento presso l’azienda Müller Recycling per una purezza ancora maggiore nella cernita

«La sfida nel riciclaggio delle bottiglie per bevande in PET è oggi costituita dal grado di purezza richiesto per le diverse frazioni per raggiungere lo standard di idoneità all’uso alimentare» precisa il Direttore commerciale Thomas Müller.
10. Ottobre 2023

IGSU e Coca-Cola insieme nella lotta al littering

In occasione dell’Openair Frauenfeld, il Centro svizzero di competenza contro il littering IGSU e l’azienda produttrice di bevande Coca-Cola hanno mostrato come si fa: i rifiuti nei bidoni della spazzatura, i materiali riciclabili nei contenitori di raccolta.
Carrello

Consegna gratuita CHF 0.00
Totale IVA escl. CHF 0.00
IVA 8.1% CHF 0.00
Buono - CHF
Totale IVA incl. CHF 0.00